Ragazzina-bulla costretta dalla madre a subire lo stesso trattamento

Ogni tanto i genitori hanno il buon senso di non difendere ad oltranza i loro figli, qualunque cosa facciano.
La madre di una bambina che infastidiva di continuo una sua compagna di scuola ha deciso di darle “una lezione” abbastanza efficace. Kaylee si comportava da un po’ di tempo come una vera e propria bulla, prendendo in giro la sua compagna per come si vestiva.

index.jpeg


A questo punto la madre ha deciso di ripagarla con la stessa moneta. Per alcuni giorni l’ha costretta ad andare ascuola con addosso vestiti molto brutti e usati. Per i due giorni successivi, inevitabilmente è stata Kaylee ad essere vittima delle battute dei compagni per l’abbigliamento: ma alla fine la ragazzina ha imparato la lezione. Ha capito che fare i bulli “è stupido e cattivo”.

Alcuni psicologi non sono però stati d’accordo con la decisione della madre della bambina perché secondo loro l’umiliazione rompe la fiducia tra genitori e figli.

Ragazzina-bulla costretta dalla madre a subire lo stesso trattamentoultima modifica: 2013-06-01T12:16:34+02:00da jack7371
Reposta per primo quest’articolo